Un patrimonio marittimo

Canali, banchine con facciate colorate, chilometri di spiagge di sabbia dorata, una laguna con vista sul Mediterraneo. Non c'è dubbio, Sète giace sull'acqua.

Fondata da Luigi XIV nel 1666 per offrire uno sbocco marittimo al Canal du Midi, Sète è stata a lungo una città di mercanti e pescatori. Conserva tradizioni fortemente radicate e un patrimonio marittimo vivace.

La passione per il mare scandisce il ritmo della vita della città. Dalla laguna di Thau alla Grande Bleue, pescatori, marinai e ostricoltori condividono questo mondo iodato, fonte di ricchezza e stile di vita del sud.