Nei dintorni di Sète



Sète, e "pays de Thau"


Vigneti e frutti di mare.
Sulle rive dello stagno di Thau o nel cuore delle terre, fate tappa dai produttori. A Bouzigues, assaggerete le famose ostriche, à Frontignan e Mireval, il nettare dei moscati, a Marseillan, il Noilly-Prat, a Pinet, il Picpoul … 
 
Villaggi caratteristici.
Balaruc-le-Vieux, Poussan, Gigean, Loupian o Montbazin… In questi villaggi dalla tipica struttura circulade della Linguadoca, si cela un notevole patrimonio storico, dalle ville romane alle chiese e abbazie medievali, passando per l'architettura vignaiola tradizionale.
 
Una natura protetta.
Tra mare e colline, si svela un patrimonio naturale: stagni, ripide montagne calcaree, coriacea vegetazione della garriga. Dall'alto del monte della Gardiole, dominerete gli stagni di Thau e di Vic, paradiso dei volatili e della biodiversità.

Anche Sète si trova nel cuore dell'Hérault e della Occitania, nelle immediate vicinanze di Montpellier, nonché a metà strada tra Carcassonne e il Ponte del Gard...

Stazione termale, rimessa in forma, spiagge in riva alla laguna…  
Stazione termale, rimessa in forma, spiagge in riva alla laguna…  
Tra terra e mare, allevamento di conchiglie e vini, le cave Noilly Prat, alle porte del Canal du Midi.
Capitale dell'ostrica, Museo del bacino di Thau, ristoranti e bistrot in riva alla laguna…  
Le fortificazioni di Aigues-Mortes costituiscono un insieme militare straordinariamente ben conservato, al culmine dell’architettura gotica. Le volte a vela sui capitelli scolpiti, le...
Porto di pesca, porto turistico, cappella dei Penitenti, Museo Parco dei Dinosauri…
Terreno del Muscat, autentico villaggio della Languedoc sul massiccio della Gardiole…  
Stazione termale, rimessa in forma, spiagge in riva alla laguna…  
Situata tra il bacino di Thau e la gariga, un luogo di incontri e scambi che ha saputo preservare le sue tradizioni e la sua notevole forma circolare ("circulade").   ...
spartire :