I frutti di mare dello Stagno di Thau


Lo stagno di Thau è la più grande (7.500 ettari) e più profonda laguna della Linguadoca, è un vero e proprio mare interno che comunica con il Mediterraneo tramite dei canali, che garantiscono la buona ossigenazione delle sue acque. 

Con una flora e una fauna estremamente varie, questo luogo è l'ideale per l'allevamento di ostriche e cozze, ma anche per una quantità di altri frutti di mare selvatici come vongole, telline, ricci, lumache di mare... che qui trovano in abbondanza il fitoplancton che dà loro nutrimento. 

Naturalmente apprezzati fin dall'antichità, i molluschi del bacino di Thau hanno originato una nuova gastronomia, la cui fama ha tranquillamente superato i confini regionali.
 

spartire :