Giostre nautiche


Le giostre nautiche. Dal 1666 l'anima di Sète



Durante le celebrazioni della Saint Louis, dalle postazioni presenti lungo il molo del Royal Canal, potrete ammirare lo straordinario torneo delle giostre nautiche.

Il vincitore di questo grande torneo viene premiato con l'immortalità: fin dal 1666, il nome dei vincitori viene inciso a ricordo dei posteri nella sala del museo Paul Valéry...

Più che uno sport, oltre il folklore e la tradizione: le giostre sono l'anima di Sète !
 


Storia delle giostre nautiche


Le giostre sono una tradizione della Languedoc risalente al XVIII sec. Le prime competizioni si svolgevano in vari paesini della Languedoc: nel 1601 ad Agde, nel 1627 a Frontignan e nel 1665 a Mèze.

A Sète, il primo torneo di giostre nautiche venne organizzato il 29 luglio 1666, per celebrare la costruzione del porto, collegato ai lavori nel Canal du Midi.

Nel XVIII sec., queste competizioni vedevano contrapposti gli uomini sposati, su un'imbarcazione blu, ai giovani non sposati, su un'imbarcazione rossa, appartenenti a vari distretti.


Nei diversi quartieri si formavano gruppi guidati da un capitano, assistito da un vice e da un portabandiera.

Oggi, le giostre nautiche rappresentano ancora una tradizione fortemente sentita.
 


I cavalieri bianchi


Le barche vengono guidate da 10 rematori, capeggiati da un patron esperto. Nella parte anteriore, un suonatore di tamburo intona il ritmo tradizionale del momento della gara e varie arie della Languedoc.

Le fanfare in mezzo al pubblico riscaldano l'ambiente e salutano i giostranti vittoriosi e i passaggi spettacolari con piatti e grancasse.
 


La competizione

 

Prima dell'inizio della competizione, la parata dei giostranti viene accompagnata dalle musiche trazionali. La musica incoraggia i giostranti e i pescatori durante il torneo.


Il torneo viene aperto da una parata. I giostranti agitano verticalmente le proprie lance ogni volta che le imbarcazioni si incrociano. Quindi, i due uomini accovacciati sulla "tintaine" della barca, con il petto protetto da uno scudo, affrontano i concorrenti con una lancia in legno rivestita di ferro, allo scopo di far cadere l'avversario in acqua.

Questa "battaglia" ha delle regole severe da osservare, pena la squalifica. Spettacolo garantito...

Per maggiori informazioni su orari e date di svolgimento delle giostre nautiche, si prega di rivolgersi all'Ufficio del Turismo di Sète :
60, grand rue Mario Roustan  34200 SETE 
Tel: +33 (0)4 99 04 71 71
 

spartire :